ENSEMBLE "DIDONE ABBANDONATA"

L'ensemble "Didone Abbandonata" nasce dall'incontro di musicisti affermati nel campo della prassi esecutiva antica e legati assieme dal desiderio di esplorare il repertorio cameristico del tardo '600.

 

Questa formazione vede la violinista di origine polacca Nina Przewozniak affiancata al liutista Francesco Olivero, al clavicembalista 

Davide Stefanelli.

Subito entrati in sintonia tra di loro iniziano a crearsi un'immagine artistica suonando in importanti sale concertistiche in Italia e all'estero collaborando inoltre con numerosi artisti provenienti da tutta Europa.

Il nome è ispirato dal brano composto da Giuseppe Tartini, la sonata per violino "Didone abbandonata", capolavoro carico di passione e retorica musicale che vuole richiamare la figura mitologica di Didone, regina di Cartagine, abbandonata dall'eroe Enea, ultimo dei troiani e fondatore della città di Roma.

Il programma offerto vuole far viaggiare l'ascoltatore attraverso alcune delle pagine più commoventi e importanti del repertorio barocco per violino.

MEMBRI

Nina Przewozniak, violino barocco

Francesco Olivero, tiorba e arciliuto

Davide Stefanelli, clavicembalo

Collaboratori:

Mitch Raemaekers, tenore

Jole de Baerdemaeker, soprano

Maria Valentina Chirico, soprano

Francesco Bergamini, violino barocco

Elena Abbati, violino barocco

Giulio De Felice, traversiere

Iris Fistarollo, viola da gamba

Nicola Brovelli, violoncello barocco

Martino Olivero, violoncello barocco

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now